Lovot, il robot che rende felici direttamente da Tokyo

Arriva dal Giappone, patria dei tamagotchi anni novanta, la versione materiale e intelligente del cucciolo robot del quale prendersi cura. Un robot creato per "rendere felici le persone" con il quale si può interagire come fosse un animaletto o un bimbo. Lovot che nel nome unisce le parole "Love" e "Robot" è stato presentato dall'azienda startup Groove X a Tokyo.

Oltre una cinquantina di sensori riescono a far simulare a Lovot le emozioni umane insieme all'intelligenza artificiale della quzle è dotato.
L'obiettivo dichiarato dei suoi creatori è "migliorare i sentimenti d'amore, il livello di benessere. Quando lo tocchi, lo abbracci o semplicemente lo guardi, ti senti meglio."

Il robot, è dotato di videocamera termica per individuare le persone con le quali interagisce. Grazie alle ruote si può aggirare in casa ed in ogni ambiente domestico. Lovot comunicale le sue emozioni per esempio alzando le mani per essere preso in braccio. Può essere personalizzato e vestito grazie ad accessori unici.
Ceo di Groove X, Kaname Hayashi, ex dipendente della società SoftBank aveva già diretto lo sviluppo del robot Pepper. Lovot sarà in commercio ad inizio 2020 ma prenotabile fin da ora. Il prezzo è di 349.000 yen, circa 2,700 euro con un peso di 3,0 kg circa.

TwitterFacebook
Suggerimenti personalizzati

Visualizza i consigli

Accedi

Nuovo? Inizia qui.