Cosa regalare - guida alle idee regalo per bambini

Il mercato dei giocattoli è fiorente e lancia di continuo nuovi prodotti sul mercato. La varietà di acquisto è enorme e per i genitori può essere difficile orientarsi verso una scelta consapevole.

Quali caratteristiche deve avere il giocattolo perfetto?

Ci sono vari fattori da considerare come ad esempio l’utilità che ha, il materiale con cui è stato realizzato e quanto può resistere nelle mani dei bambini più irrequieti. Analizziamo assieme tutto ciò che bisogna tenere ben presente prima di acquistare un giocattolo perfetto per un figlio, un nipote o per il figlio di cari amici.

Guida ai Giocattoli - Infografica

×Guida ai Giocattoli - Infografica

Condividi!

FacebookGoogle PlusPinterest

L'infografica sul tuo sito!

Salva l'immagine (https://www.giocattoli.net/img/giocattoli-infografica.png) e inseriscila sul tuo sito, ti basta citare la fonte: Giocattoli.net e inserire un collegamento ad https://www.giocattoli.net - esempio:.

Alcuni Dati per l'Italia

  • Bambino con macchinine
    L’Italia è il 4to mercato in Europa e
    l’11mo nel mondo per i giocattoli.
  • Bambina con bambola
    178,00 € è la spesa media annua a bambino per i giocattoli
  • Ula Hoop
    L'aumento delle vendite online nell'ultimo anno è stato pari al 24%
  • Giochi di sport all'aperto
    Sono stati lanciati più di 18.200 nuovi giocattoli nell’ultimo anno

Guida alla scelta

La fascia d’età

Per prima cosa è indispensabile valutare la fascia d’età indicata per ogni giocattolo. Le case produttrici oramai scrivono tutte sulle confezioni l’età minima che deve avere un bambino per adoperare ciascun prodotto. Ad esempio i giochi che riportano sulla confezione +36 solitamente contengono piccole parti che potrebbero essere facilmente ingerite dai bambini che non hanno ancora compiuto i tre anni d’età. Su altri giochi più complessi come quelli di società o ideati per realizzare piccoli, l’età indicata è quella che consente loro di avere tutte le conoscenze necessarie per adoperarli nella maniera giusta.

A ogni bambino il suo giocattolo

L’apprendimento e lo sviluppo dei bambini non avviene per tutti nello stesso modo. Ci sono alcuni che iniziano a camminare prima dell’anno di vita e chi invece ha bisogno di un po’ più tempo, chi comincia a parlare a sei mesi e chi a dodici dice solamente due o tre parole. Nella scelta del giocattolo perfetto è necessario osservare con attenzione il proprio bambino e scegliere un oggetto che possa destare il suo interesse, tenendo conto delle sue capacità cognitive e motorie. C’è poi chi fin da molto piccolo ama smisuratamente i giochi d’imitazione mentre magari il fratellino preferisce costruire puzzle o mettere in piedi torri altissime con le classiche costruzioni.

La durata dei giocattoli

Altro fattore che spesso si sottovaluta nella scelta di un gioco è la sua durata. Il consumismo sfrenato e la voglia delle aziende di guadagnare sempre di più ha portato alla realizzazione di giocattoli che si rompono sempre più frequentemente e oltretutto in modo irreparabile. Un oggetto in plastica sottile ha le ore contate. Scegliendo invece un prodotto magari un po’ più costoso ma durevole avrete la certezza che il vostro bambino potrà sfruttarlo giocandoci molto più a lungo. I peluche, le paste modellabili, le classiche bambole di pezza ma anche i giochi di costruzioni e i puzzle spesso vengono apprezzati dal ricevente e hanno una buona durata.

Novità e personaggi preferiti

I giochi che hanno a che fare con i personaggi preferiti dai bambini riscuotono sempre una grande approvazione da parte dei bambini. Se vostro figlio è un grande appassionato di Masha e Orso, di Peppa Pig o di altri cartoni animati, scegliete un gioco che abbia a che fare con questi fantastici amici. Pupazzi che ne riproducono le loro sembianze, puzzle con le loro immagini, giochi di società e molto altro ancora: ricordatevi però di acquistare prodotti originali, spessi messi in commercio dallo stesso brand che ha lanciato il cartone animato in televisione o al cinema. Solo così avrete la certezza di avere un giocattolo bello, sicuro e duraturo.

Conclusione

Il giocattolo perfetto deve essere prima di tutto sicuro e adatto alla fascia d’età del bambino. Deve stimolare il bambino a interagire con lui e a sviluppare la sua creatività, deve avere un obiettivo educativo ben definito. Spesso i giochi contemporanei tralasciano quest’ultimo aspetto che invece è fondamentale per la crescita psicofisica del bambino. Ovviamente il giocattolo deve essere scelto anche in base ai gusti e alle preferenze del destinatario altrimenti diverrà un oggetto presto messo da parte e dimenticato.

TwitterFacebook
Suggerimenti personalizzati

Visualizza i consigli

Accedi

Nuovo? Inizia qui.