Numeri da capogiro per la canzone "Baby Shark" su Youtube

Il video del momento che ha scalato le classifiche di Youtube. Baby Shark diventa virale sul Web con miliardi di visualizzazioni, convincendo non solo bambini ma anche tantissimi adulti.

Un giro d'affari di 80 milioni di euro

Un divertente motivetto su una famiglia di squali, forse proprio sulla scia del film "Lo squalo", è diventata davvero la canzone del momento. Nata nel 2016 ad opera della sudcoreana Pinkfong, ha superato nelle classifiche di Youtube personaggi di tutto rispetto come Ed Sheeran, Mark Ronson e Luis Fonsi diventando il video più visto di tutti i tempi.

Ma quello che stupisce in questo fantastico siparietto sono struttura e modalità: infatti l'azienda sudcoreana è riuscita ad ottenere un incredibile successo con la minima spesa, attraverso video girati dal computer e musiche scopiazzate dalla tradizione.
Un vero e proprio colpo di genio.

La scalata di Baby Shark

Una crescita costante dal 2016 in poi, raggiungendo nel 2019 un incremento del 164% rispetto all'anno precedente.

I bambini sono i principali spettatori di questo divertente siparietto, ma non solo perchè il motivetto del momento è riuscito a conquistare anche l'audience di tantissimi adulti. La canzoncina per baby club si è ben presto trasformata in "Baby Shark mania", riuscendo a superare la prima produzione arrivata a 7 miliardi, ovvero il mostro del pop "Despacito" che oggi si ritrova al secondo posto nelle classifiche.

Nella top 10 dei video più visti di sempre, i bambini dominano la classifica con ben 4 produzioni:
- Baby Shark domina la classifica;
- Masha e Orso si trova in quinta posizione;
- la ninna nanna "Johny Johny Yes Papa" al sesto posto;
- "Nella vecchia fattoria" in versione rivisitata scivola in nona posizione.

Complimenti ai sudcoreani Pinkfong, che dopo il tormentone del 2012 "Gangnam Style" (oggi ottava con 3,8 miliardi di click) riportano il successo made in Corea.

TwitterFacebook
Suggerimenti personalizzati

Visualizza i consigli

Accedi

Nuovo? Inizia qui.